fiordalice

MUSICA CLASSICA E ARTE  2008

1929

Indietro  
Paul Hindemith - Novità del giorno
Novità del giorno {Neues vom Tage) tre parti di M. Schiffer (1929)
Inquadrabile nella prospettiva ideologica della "Gebrauchsmusik," l'opera comica Novità del giorno su testo di Marcellus Schiffer, rappresentata per la prima volta a Berlino nel giugno 1929, ha l'aspetto di una serie di sketches collegati da un filo esile, assurdo come in uno spettacolo di rivista.
L'intenzione dell'autore è quella, del tutto dichiarata, di divertire il pubblico.
Argomento dell'opera è un banalissimo litigio tra marito e moglie, seduti a tavola: essi decidono a un certo punto di separarsi e poiché per farlo occorre una motivazione precisa, un amico si presta a fare la parte del provocatore d'adulterio, come esige il consueto triangolo; attraverso undici quadri siamo condotti ad assistere ogni volta al marito della donna che, di fronte ad una finzione che appare simulata troppo bene, interrompe il compare.
Partito con intenzioni limitate, Hindemith ha finito, di fatto, per impegnarsi su una linea che non è affatto circoscrivibile alla sfera del gratuito edonismo.
Ma in che modo? In un modo molto singolare: l'efficacia satirica della musica è in diretto rapporto con l'azione scenica, ma non nel senso del ricalco, della sottolineatura espressiva, ma inversamente proporzionale ad essa.
Anziché rifarsi ai modelli parigini, con relativa dilatazione "caratteristica" delle situazioni più assurde e strampalate, Hindemith snoda il suo bel contrappunto, brillante e straordinariamente duttile fin che si vuole ma alla fine sempre dotto e "serioso," anche quando prende avvio, già nell'ouverture, da un materiale tematico estremamente scontato, trito, fors'anche volgare.
In questa discrepanza, in questo svolgimento su due piani reciprocamente straniati, sta la demistificazione di Novità del giorno, la sua corrosiva ancorché elegante carica critica.

Copyright 2011 PAOLO FIORDALICE. Tutti i diritti riservati.