fiordalice

MUSICA CLASSICA E ARTE  2008

1921

Indietro  
A. Honegger - Le Roi David
Salmo sinfonico dal dramma di R. Morax (1921) — Concepita originariamente in forma teatrale, questa importante opera di Honegger è più nota nella versione concertistica. Pieno d'entusiasmo per l'argomento biblico, il compositore portò a termine il lavoro in soli tre mesi, malgrado la massiccia mole delle strutture impostate a larghe linee, a coprire un vasto arco temporale; la possibilità di convertire in una sorta di oratorio un lavoro nato per la rappresentazione teatrale è data dallo stesso configurarsi della "lezione" originale, che pone in primo piano una "voce recitante" e concede ampio margine all'autonomia dell'architettura, sonora, la quale muove da alcuni fulcri, insieme poetici e musicali, strutturando il tutto attorno a questi centri d'attrazione gerarchica e conseguendo cosi un'interna coerenza. Come s'è detto l'azione drammatica è narrata dal recitante, mentre i numerosi episodi (ventisette, suddivisi in tre parti) si rapprendono in "numeri" quasi autonomi, come le "forme chiuse" operistiche, ove vengono alternati brani sinfonici e corali, canti solistici. Sempre stilisticamente oscillante tra gusto armonico francese e costruttivismo quasi "gotico" di tipo germanico, la scrittura honeggeriana del Re Davide è sobria, semplice, tersa, e si snoda ora in contrappunti essenzialissimi, ora contrapponendo massicci blocchi sonori, mentre la vocalità segue schemi più tradizionali, saturi di turgore melodico.

Copyright 2009 PAOLO FIORDALICE. Tutti i diritti riservati.