fiordalice

MUSICA CLASSICA E ARTE  2008

1929

Indietro  
Dmitri Shostakovich - Sinfonia n.3
Sinfonia n. 3 "il primo Maggio" in mi bem. magg. op.20 Numerosi elementi stilistici e formali collegano la Sinfonia n. 3 op. 20, scritta a Leningrado nel 1929, alla Seconda: analogo Ŕ, infatti, l'intento celebrativo (la ricorrenza commemorata Ŕ, in questo caso, il 1 maggio); analoga Ŕ l'articolazione formale in un solo grande movimento, e analogo infine Ŕ anche l'impiego del coro intonante un"testo di S. Kirsanov dedicato alle conquiste sociali dell'Unione Sovietica. L'opera presenta una grande ricchezza polifonica e una complessa scrittura strumentale. Il tempo Ŕ in genere veloce, con frequenti spunti ritmici di marcia ed incalzanti interventi degli strumenti a percussione, che esaltano l'angolosa durezza di un linguaggio spesso ai confini della tonalitÓ (soprattutto nella prima parte); nella sezione corale conclusiva, non diversamente da quanto avviene nella Seconda Sinfonia, si assiste invece a una decisa semplificazione della scrittura melodica ed armonica, con un frequente impiego di accordi maggiori. La Terza Sinfonia fu eseguita per la prima volta il 21 gennaio 1930 dall'Orchestra Filarmonica e dal Coro della C appella Accademica di Leningrado diretti da Alexander Gauk.

Copyright 2011 PAOLO FIORDALICE. Tutti i diritti riservati.