fiordalice

MUSICA CLASSICA E ARTE  2008

1920

Indietro  
Igor Stravinskij - Concertino
Scritto nell'estate del 1920 su invito di Alfred Pochon, primo violino del Quartetto ginevrino Flonzaley, che voleva inserire un pezzo contemporaneo nel proprio repertorio, il Concertino di Stravinskij reca questo nome per il ruolo nettamente solistico del primo violino, la cui parte anche arricchita da una cadenza.
La composizione ha un carattere incisivo, a tratti graffiante, ben esemplificato dal "motto" politonale d'esordio, che ricorre nei punti salienti: un motivo costituito dalla sovrapposizione delle scale di do e di si maggiore, dall'effetto tagliente.
Il brano in un solo movimento ed , stando allo stesso Stravinskij, "realizzato in forma libera di allegro di sonata". Le parole dell'autore sono da intendersi in senso molto lato.

Copyright 2010 PAOLO FIORDALICE. Tutti i diritti riservati.